Covid:focolaio a festa liceo Avezzano,denunciati ristoratori

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Dimensione locale non adeguate a rispetto norme anti-Covid
Dimensione locale non adeguate a rispetto norme anti-Covid

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CELANO</span>, 15 <span class="caps">APR</span> – I carabinieri del comando<br /> provinciale della Marsica hanno concluso le indagini relative<br /> alla diffusione del contagio da covid-19, che lo scorso dicembre<br /> ha causato la sospensione dell’attività didattica in presenza<br /> del liceo scientifico della città di Avezzano (L’Aquila).<br /> Denunciati i titolari di un locale nella Marsica che ha ospitato<br /> organizzata dai ragazzi della stessa scuola. La sospensione era<br /> stata disposta poco prima di metà dicembre con un’ordinanza<br /> sindacale di Avezzano, emanata a seguito della segnalazione del<br /> dirigente scolastico del liceo e della Asl. Nelle settimane successive hanno accertato che oltre 40<br /> studenti erano risultati positivi dopo la partecipazione a una<br /> festa che ha avuto luogo l’8 dicembre scorso, all’interno di un<br /> locale pubblico della Marsica, cui avrebbero aderito circa 400<br /> persone. Alcune settimane fa carabinieri del comando provinciale<br /> insieme a quelli del Nas di Pescara e del nucleo ispettorato del<br /> lavoro dell’Aquila hanno eseguito alcune verifiche. Al termine<br /> degli accertamenti, sarebbe emerso che la sala dove si è tenuta<br /> la festa non aveva dimensioni adeguate in relazione al numero<br /> dei partecipanti e che non sono state osservate le norme che<br /> avrebbero potuto contenere il contagio. Per questo motivo i titolari del ristorante sono stati<br /> denunciati alla Procura della Repubblica di Avezzano per la<br /> violazione dell’articolo 260 del testo unico delle leggi<br /> sanitarie, ossia per non aver posto in essere e fatto rispettare<br /> le prescrizioni previste nelle norme emanate per l’emergenza<br /> covid, e in particolare per non aver rispettato il limite<br /> massimo di capienza, non aver fatto rispettare il divieto di<br /> assembramento e il distanziamento interpersonale e per non aver<br /> fatto indossare le mascherine protettive. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.