This content is not available in your region

Barista ucciso a Barletta: indagato non risponde a Gip

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Convalidato fermo, Rutigliano resta in carcere
Convalidato fermo, Rutigliano resta in carcere

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 14 <span class="caps">APR</span> – Si è avvalso della facoltà di non<br /> rispondere dinanzi al Gip per l’interrogatorio di garanzia il<br /> 32enne Pasquale Rutigliano, fermato l’altro ieri per l’omicidio<br /> del barista di Barletta Giuseppe Tupputi freddato da tre copi di<br /> pistola lunedì sera nel suo bar alla periferia di Barletta.<br /> L’uomo, assistito dal suo difensore, Claudio Cioce, è stato<br /> ascoltato per l’interrogatorio di garanzia dal gip del Tribunale<br /> di Trani che ha convalidato il fermo. “Aspetteremo ulteriori indagini che verranno svolte dalla<br /> Procura – ha aggiunto l’avvocato – e decideremo qual è la<br /> strada da intraprendere”. “C‘è una persona che è deceduta e ci<br /> sono anche i familiari e penso che in questo momento siano<br /> particolarmente sofferenti – ha concluso Cioce – e non vorrei<br /> rendere ulteriori dichiarazioni, il processo lo faremo nelle<br /> aule di giustizia”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.