This content is not available in your region

Ucciso per parcheggio, incendiato manifesto sull'autostrada

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A Torre Annunziata, raid nel pomeriggio di ieri, indagano i Cc
A Torre Annunziata, raid nel pomeriggio di ieri, indagano i Cc

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORRE</span> <span class="caps">ANNUNZIATA</span> (<span class="caps">NAPOLI</span>), 12 <span class="caps">APR</span> – Ignoti danno<br /> fuoco ad un manifesto con l’immagine di Maurizio Cerrato, l’uomo<br /> di 61 anni ammazzato l’anno scorso a Torre Annunziata (Napoli)<br /> con una coltellata durante una lite legata a motivi di<br /> parcheggio. È accaduto ieri pomeriggio, quando i militari in<br /> servizio su una gazzella della sezione Radiomobile della<br /> compagnia di Torre Annunziata, impegnati in un attività ad<br /> ‘‘alto impatto’‘ disposto dalla locale compagnia, mentre<br /> percorrevano viale Pastore Raffaele hanno notato che ignoti <br /> avevano dato fuoco ad una parte di un manifesto affisso nel<br /> sottopasso dell’autostrada A3. Sul manifesto appunto la foto di<br /> Maurizio Cerrato e la scritta ‘‘Giustizia per Maurizio’‘. Sono<br /> in corso indagini per risalire agli autori del fatto. Lo scorso<br /> 7 aprile si è celebrata presso il tribunale di Torre Annunziata<br /> l’udienza preliminare a carico dei quattro imputati<br /> dell’assassinio dell’uomo, corso in difesa della figlia, a sua<br /> volta aggredita per avere parcheggiato su un posto della<br /> pubblica strada ‘‘occupato’‘ da una sedia. I quattro imputati<br /> sono stati rinviati a giudizio per omicidio volontario<br /> aggravato. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.