Ucraina: in 500 a marcia della pace nel Cagliaritano

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Davanti a base militare, "la guerra parte da qui, fermiamola"
Davanti a base militare, "la guerra parte da qui, fermiamola"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CAGLIARI</span>, 09 <span class="caps">APR</span> – Una marcia della pace con circa<br /> 500 partecipanti dalla stazione di Decimomannu (Città<br /> metropolitana di Cagliari) all’aeroporto militare che sorge alla<br /> periferia del paese, ex base della Nato. Con un messaggio molto<br /> chiaro: “Di fronte al perdurare della guerra e all’attuale clima<br /> di grave tensione internazionale – spiega il coordinamento<br /> provinciale di Cagliari Prepariamo la Pace A Foras-Contra a<br /> s’ocupatzione militare de sa Sardigna – esprimiamo la nostra<br /> contrarietà assoluta alle operazioni belliche e all’uso delle<br /> armi fra i popoli. Chiediamo l’immediata cessazione dei<br /> bombardamenti”.<br /> Il raduno nel primo pomeriggio alla stazione ferroviaria con<br /> partecipanti arrivati soprattutto dal Cagliaritano. Tra loro<br /> anche molti giovani.<br /> Uno striscione su tutti: “La guerra parte da qui: fermiamola”.<br /> Imponente lo schieramento di forze dell’ordine, soprattutto<br /> nella zona dell’aeroporto militare. Ma il corteo non ha creato<br /> problemi di ordine pubblico tra slogan e striscioni all’insegna<br /> della pace. “Non vogliamo che sul suolo sardo – spiegano gli<br /> organizzatori – vengano prodotti micidiali ordigni che vengono<br /> poi usati per massacrare le popolazioni civili qua e là nel<br /> mondo. Accogliamo i profughi e le profughe che vengono<br /> dall’Ucraina come fratelli e sorelle e allo stesso modo<br /> accogliamo chi fugge da ogni guerra, senza distinzioni.<br /> Esprimiamo solidarietà e aiuto a chi in Russia e in Ucraina<br /> lotta per la pace e si rifiuta di partecipare a questo massacro<br /> e per questo subisce la repressione dei rispettivi regimi. Come<br /> loro anche noi rifiutiamo qualunque arruolamento e<br /> partecipazione alla guerra”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.