This content is not available in your region

Bimba caduta: svolta indagine dopo supplemento perizie

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Accusa patrigno cambia da omicidio colposo a volontario
Accusa patrigno cambia da omicidio colposo a volontario

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 08 <span class="caps">APR</span> – Sono stati degli accertamenti<br /> tecnici supplementari che hanno portato alla modifica<br /> dell’accusa, da omicidio colposo a omicidio volontario, per<br /> Mohssine Azhar, il 32enne di origine tunisina in carcere per il<br /> caso della bimba che lo scorso 13 gennaio perse la vita dopo<br /> essere precipitata dal balcone in una palazzina in via Milano a<br /> Torino. I consulenti della procura, Roberto Testi e Giorgio<br /> Chiandussi, insieme alla polizia scientifica hanno incrociato i<br /> calcoli sulla traiettoria della caduta con le ferite trovate<br /> sulla bambina e hanno concluso che non si poteva trattare di un<br /> evento accidentale. Il corpicino ha toccato il suolo a circa 2 metri e 60<br /> rispetto al balcone: troppo lontano, quindi, per ipotizzare che<br /> fosse semplicemente scivolata dalle mani di Azhar. Una<br /> telecamera di sorveglianza ha anche ripreso il momento<br /> dell’impatto sull’asfalto: dall’analisi del filmato (che dura un<br /> paio di secondi) si ricava, secondo gli specialisti, che la<br /> caduta non è stata verticale. Un grosso aiuto alle misurazioni è<br /> arrivato dal lavoro della polizia scientifica, che ha eseguito<br /> una mappatura in 3D dei luoghi servendosi di un laser scanner.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.