This content is not available in your region

Donbass ucraino: la gente scappa dalle bombe a Kramatorsk

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Donbass ucraino
Donbass ucraino   -   Diritti d'autore  Andriy Andriyenko/AP   -  

Kramatorsk, la capitale della parte ucraina della Oblast di Donetsk, nel Donbass, è uno dei nuovi fronti aperti dalle forze russe. 

Dall’inizio di questa guerra è rimasta sotto controllo delle Forze Armate Ucraine (FAU), ma nelle scorse ore i bombardamenti russi hanno colpito alcuni quartieri residenziali: un attacco che ha riempito i reparti dell'ospedale della città.

Le bombe contro gli edifici residenziali

"Stavo bevendo un caffè, sono andato in camera da letto ed è successo in un attimo. È stato inimmaginabile. Solo un boato e poi più niente" dice Alexandr Dyachanko, residente di Kramatorsk, colpito da schegge che gli hanno provocato ferite in tutto il corpo.

Anche lui, come tanti ucraini, si chiede come sia possibile prendere di mira edifici e infrastrutture civili.

"Come si può dare l'ordine di distruggere un quartiere residenziale. Succede ovunque in Ucraina", commenta Alexandr.

Vyacheslav Yepiefantsev ha perso la figlia di un anno dopo che una granata è entrata dalla finestra senza esplodere. 

"L'hanno lanciata ed è entrata dalla nostra finestra: non è scoppiata subito e i bambini l'hanno semplicemente afferrata - racconta Vyacheslav - Non era grande. I bambini l'hanno presa ed è esplosa in casa".

Il primario di chirurgia dell'ospedale, Maksym Ubozhenok, dice di non aver mai visto ferite simili nonostante la guerra in questa regione sia iniziata nel 2014.

La fuga dal Donbass ucraino

Nel frattempo, la gente si accalca alla stazione ferroviaria per viaggiare verso ovest.

Il bombardamento ha danneggiato i binari e la linea è stata interrotta per alcune ore. Donne, vecchi e bambini cercano di fuggire dalla città finita ora nel mirino dell'esercito russo che cerca di consolodare la sua presenza nel Donbass.