This content is not available in your region

Baby gang gestiva spaccio, arrestati 4 minorenni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Operazione Carabinieri, accuse di associazione a delinquere
Operazione Carabinieri, accuse di associazione a delinquere

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VENEZIA</span>, 02 <span class="caps">APR</span> – Quattro ragazzi minorenni che<br /> uniti in una baby gang gestivano lo spaccio di droga sulla<br /> piazza di Caorle (Venezia) sono stati arrestati stamane dai<br /> Carabinieri, in esecuzione di misure di custodia cautelare<br /> emesse dal gip di Trieste, su richiesta della Procura dei<br /> minori del capoluogo giuliano. L’operazione, condotta nelle province di Venezia e Bolzano, a<br /> conclusione di articolate indagini, ha visto impegnati i<br /> militari della Compagnia di Portogruaro, coadiuvati dal Comando<br /> Provinciale di Bolzano. I 4 giovani sono stati collocati in<br /> comunità, a disposizione dei magistrati. Sono state eseguite<br /> anche 8 perquisizioni domiciliari, a carico di altrettanti<br /> minorenni. Tre degli arrestati sono accusati di associazione a<br /> delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, il quarto<br /> di detenzione ai fini di spaccio. Alcuni di loro dovranno<br /> rispondere inoltre di detenzione e divulgazione di materiale<br /> pedopornografico. L’indagine ha accertato che la banda costituiva una<br /> associazione per delinquere finalizzata allo spaccio,<br /> soprattutto di hashish e marijuana, sulla piazza del centro<br /> turistico di Caorle, avviata nell’estate 2021, con ordinativi<br /> che venivano effettuati tramite i social. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.