This content is not available in your region

Stop siccità, da mercoledì arrivano piogge e da venerdì neve

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Maltempo fondamentale per rimpinguare riserve idriche a secco
Maltempo fondamentale per rimpinguare riserve idriche a secco

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 28 <span class="caps">MAR</span> – Pioggia, neve e freddo: dopo più di<br /> tre mesi di siccità sta per tornare, da mercoledì, il maltempo,<br /> fondamentale per rimpinguare le riserve idriche quasi a secco.<br /> Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it<br /> comunica che da mercoledì l’alta pressione, dopo aver garantito<br /> altre due giornate soleggiate in questo inizio settimana, cederà<br /> il posto all’arrivo di perturbazioni che, sospinte da venti di<br /> Libeccio e Scirocco e alimentate da aria fresca in quota,<br /> raggiungeranno l’Italia provocando precipitazioni diffuse,<br /> talvolta anche abbondanti e non solo al Nord, pure al Centro e<br /> poi anche su Campania, Basilicata e Puglia. Si attendono almeno 5 giorni di tempo fortemente instabile<br /> con le piogge che bagneranno a più riprese il Centro-Nord e<br /> parte del Sud. Capitolo a parte sarà quello legato alla neve: la<br /> dama bianca inizierà a cadere sulle cime più alte delle Alpi, ma<br /> da Venerdì 1° Aprile con l’ingresso di aria via via più fredda<br /> direttamente dal Polo Nord, la quota scenderà bruscamente anche<br /> sotto i 1000 metri. Gli accumuli a fine evento potranno<br /> risultare importanti sopra i 1300 metri con quasi 30/40 cm di<br /> manto bianco. Ci sarà spazio per nevicate anche sugli Appennini,<br /> sempre da Venerdì, sopra i 1200 metri. Ma oltre alle piogge e alle nevicate questa fase di maltempo<br /> farà calare le temperature, quanto meno quelle massime. I valori<br /> termici, attualmente sopra la media di 4/5°C, scenderanno di<br /> circa 10°C, portandosi non oltre i 10/12°C di giorno, in<br /> particolare al Nord. Al contrario, i valori notturni, a causa<br /> della copertura del cielo e dei venti miti di Scirocco e<br /> Libeccio, cresceranno di quasi 8°C. Nel dettaglio<br /> Lunedì 28. Al nord: cielo sereno. Al centro: soleggiato. Al sud:<br /> isolati piovaschi sugli Appennini, sole altrove.<br /> Martedì 29. Al nord: nubi in aumento fino a cielo coperto. Al<br /> centro: si copre gradualmente in Sardegna con piovaschi in<br /> serata. Al sud: sole prevalente.<br /> Mercoledì 30. Al nord: coperto con piogge via via più diffuse.<br /> Al centro: maltempo su quasi tutte le regioni. Al sud: piogge in<br /> Campania, Puglia e Basilicata, meno altrove. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.