Cittadino invia reperti archeologici a sindaco,'valorizzi città'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il dono recapitato al comune di Troia, nel Foggiano
Il dono recapitato al comune di Troia, nel Foggiano

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TROIA</span>, 28 <span class="caps">MAR</span> – “Questi splendidi, preziosi reperti<br /> archeologici sono stati “donati” al Comune di Troia, da un<br /> ignoto cittadino. Ben conservati ed imballati, erano contenuti<br /> in uno scatolone indirizzato al sindaco”. Inizia così il post<br /> pubblicato dal primo cittadino di Troia (Foggia), Leonardo<br /> Cavalieri, a cui un anonimo cittadino ha donato una decina di<br /> reperti archeologici, tra cui anfore e brocche, appartenenti a<br /> diverse epoche storiche. “Spero che saprà collocarli e dargli il<br /> giusto valore per valorizzare la nostra cittadina” – si legge<br /> sul biglietto che accompagnava il prezioso dono -. “Quando l’ho<br /> aperto non riuscivo a credere ai miei occhi!” – ha esclamato il<br /> sindaco di Troia – “Con molta cautela e delicatezza ho estratto<br /> ogni pezzo; ne ho ammirato la bellezza”. Cavalieri dice di non<br /> conoscere la provenienza dei reperti ma “la Soprintendenza<br /> archeologica, che ho immediatamente allertato, saprà darci tutte<br /> le informazioni. Chiederò di poterli conservare ed esporre qui,<br /> a Troia”. Poi un “grazie” all’ignoto,“quanto misterioso,<br /> cittadino per il dono. È un tesoro di storia e bellezza che<br /> appartiene a tutti”, ha concluso. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.