Insulti razzisti da avversario, squadra abbandona campo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
In Prima categoria molisana, colpito giocatore senegalese
In Prima categoria molisana, colpito giocatore senegalese

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">SANT</span>’<span class="caps">ANGELO</span> <span class="caps">LIMOSANO</span>, 27 <span class="caps">MAR</span> – Un avversario gli<br /> rivolge insulti razzisti durante la partita, la sua squadra<br /> abbandona il campo. E’ accaduto in Molise: preso di mira un<br /> calciatore di origine senegalese, Lamine Sow, mentre si<br /> disputava la gara del campionato di Prima categoria tra la<br /> squadra locale e il Lokomotiv Riccia. “Durante l’incontro – spiega il presidente della formazione ospite Giuseppe<br /> Pontelandolfo – un nostro tesserato è stato più volte<br /> pesantemente offeso con frasi razziste da un giocatore della<br /> squadra avversaria. La decisione di abbandonare la gara è stata<br /> unanime. Episodi del genere – aggiunge – non devono mai<br /> accadere, non bisogna giustificare e tantomeno minimizzare. La<br /> società e tutti i calciatori condannano, senza scusante alcuna,<br /> ogni forma di razzismo. Abbracciamo calorosamente il nostro<br /> tesserato sperando che episodi del genere non si verifichino<br /> più”.<br /> Sulla vicenda ha preso posizione anche l’amministrazione<br /> comunale di Riccia. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.