This content is not available in your region

Maxi truffa 'bonus facciate',Gdf Milano sequestra 48 milioni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Indagati rappresentanti società e amministratore di 4 condomini
Indagati rappresentanti società e amministratore di 4 condomini

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 25 <span class="caps">MAR</span> – Il Nucleo di polizia economico<br /> finanziaria della Gdf di Milano ha eseguito un maxi sequestro<br /> per un totale di oltre 48 milioni di euro in un’inchiesta del pm<br /> Monia Di Marco e dell’aggiunto Maurizio Romanelli su una<br /> presunta truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche su<br /> “false cessioni di crediti di imposta”, sfruttando la normativa<br /> del 2020 prevista nel Decreto Rilancio sul cosiddetto “bonus<br /> facciate”, per lavori in realtà mai eseguiti in quattro<br /> condomini milanesi. Il sequestro preventivo è stato convalidato dal gip<br /> Alessandra Di Fazio. Nell’inchiesta sono indagati i due legali<br /> rappresentanti della Effegici srl, società che si occupa di<br /> ristrutturazioni edili, e l’amministratore dei quattro condomini<br /> di via Laurana, di viale Suzzani, via Tavazzano e via Tago. Ad<br /> accorgersi della presunto maxi raggiro, stando a quanto si legge<br /> nel provvedimento del gip, sono stati alcuni condomini, che<br /> hanno “scoperto, tramite visura del proprio cassetto fiscale” di<br /> essere “beneficiari di crediti di imposta ceduti alla ditta<br /> Effegici” su “lavori di rifacimento facciata” del palazzo di via<br /> Laurana. Lavori, scrive il gip, “in realtà mai eseguiti, né<br /> deliberati dall’assemblea condominiale”. Sia i responsabili della società che l’amministratore dei<br /> palazzi in questo modo, secondo l’accusa, si sarebbero intascati<br /> i “benefici economici connessi alla cessione dei crediti di<br /> imposta” e in particolare la Effegici avrebbe emesso “false<br /> fatture” per quei lavori mai effettuati. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.