This content is not available in your region

Dal 1 aprile prof non vaccinati possono tornare a scuola

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ma non possono insegnare
Ma non possono insegnare

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 25 <span class="caps">MAR</span> – Se è vero che fino al 15 giugno resta<br /> l’obbligo vaccinale per tutto il personale scolastico, con la<br /> fine dello stato di emergenza, dal 1 aprile. In caso di<br /> inosservanza dell’obbligo vaccinale, il personale docente ed<br /> educativo sarà utilizzato in attività di supporto<br /> all’istituzione scolastica. Non andrà, dunque, in classe ma<br /> potrà comunque lavorare. E’ quanto prevede il decreto legge<br /> sulle disposizioni urgenti per il superamento delle misure di<br /> contrasto al Covid che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale<br /> e che contiene anche disposizioni che riguardano la scuola. Secondo il decreto pubblicato, la vaccinazione costituisce<br /> requisito essenziale per lo svolgimento delle attività<br /> didattiche a contatto con gli alunni. Laddove non risulti<br /> l’effettuazione della vaccinazione o la presentazione della<br /> richiesta di vaccinazione nelle modalità stabilite nell’ambito<br /> della campagna vaccinale, il personale docente ed educativo deve<br /> produrre, entro 5 giorni, la documentazione comprovante<br /> “l’effettuazione della vaccinazione oppure l’attestazione<br /> relativa all’omissione o al differimento della stessa, ovvero la<br /> presentazione della richiesta di vaccinazione da eseguirsi in un<br /> termine non superiore a venti giorni dalla ricezione<br /> dell’invito, o comunque l’insussistenza dei presupposti per<br /> l’obbligo vaccinale”. In caso di mancata presentazione della<br /> documentazione e di inosservanza dell’obbligo vaccinale il<br /> personale docente ed educativo sarà utilizzato in attività di<br /> supporto all’istituzione scolastica. Non andrà, dunque, in<br /> classe. Alcuni sindacati, come l’Anief, da tempo considerano<br /> “incostituzionale l’obbligo vaccinale che nella scuola – accusano – continua a tenere sospesi dal servizio senza<br /> stipendio circa 10mila docenti e Ata”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.