This content is not available in your region

Caro carburanti: pescherecci marchigiani tornano in mare

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Sciopero ha avuto seguito, prossima settimana 3 giorni uscite"
"Sciopero ha avuto seguito, prossima settimana 3 giorni uscite"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ANCONA</span>, 19 <span class="caps">MAR</span> – I pescherecci di Ancona tornano<br /> in mare per tre giorni. Questa la decisione presa dalla<br /> marineria dorica, dopo l’assemblea che, dallo sciopero per il<br /> caro gasolio, si è riunita come ogni settimana. “Da martedì a<br /> venerdì, – fanno sapere i pescatori – quindi, il pesce fresco<br /> locale tornerà a disposizione sulle tavole dei<br /> marchigiani”. “Abbiamo valutato l’esperienza della scorsa<br /> settimana – ha dichiarato Apollinare Lazzari, presidente<br /> dell’Associazione produttori pesca di Ancona che gestisce il<br /> Mercato Ittico e riunisce tutti i pescherecci del Mandracchio – e abbiamo deciso di fare una settimana normale con le solite tre<br /> uscite. Sabato prossimo, ci rincontreremo e decideremo il da<br /> farsi”. Le decisioni del Governo, rese note venerdì sera, osserva<br /> l’Associazione, “ha visto un intervento diretto nel settore<br /> della pesca che può contare ora su una serie di facilitazioni<br /> fiscali e tributarie che aiutano un comparto seriamente colpito<br /> dal costo del gasolio”. “La nostra protesta ha avuto un seguito.<br /> Se poi il prezzo del gasolio – ha aggiunto Lazzari – si mantiene<br /> nei limiti del sostenibile, possiamo pensare di ricominciare<br /> stabilmente a pieno ritmo”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.