This content is not available in your region

Ucraine: Bolzano sospende la prova settimanale delle sirene

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Per evitare ulteriori traumi ai profughi ucraini"
"Per evitare ulteriori traumi ai profughi ucraini"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLZANO</span>, 16 <span class="caps">MAR</span> – La Provincia di Bolzano sospende<br /> la prova settimanale delle sirene della protezione civile per<br /> quattro settimane per evitare ulteriori traumi ai profughi<br /> ucraini fuggiti dai bombardamenti.<br /> ð In Alto Adige i vigili del fuoco volontari vengono<br /> allertati in caso di incendi ed emergenze a qualsiasi ora del<br /> giorno e della notte con il suono continuo di una sirena, che<br /> viene ripetuto tre volte, della durata di 15 secondi. Da alcuni<br /> anni ogni sabato, alle ore 12, viene effettuato un test della<br /> sirena a livello provinciale con un suono continuo della durata<br /> di 15 secondi. “Nel caso di questa prova settimanale del sabato”<br /> sottolinea Klaus Unterweger, direttore dell’Agenzia per la<br /> protezione civile “non vi è alcun motivo di preoccupazione per<br /> la popolazione e ciò è noto a chi vive in Alto Adige”. La<br /> situazione è completamente diversa per le persone fuggite dalla<br /> guerra in Ucraina che ora cercano protezione in Alto Adige. Il<br /> suono di una sirena è insopportabile per i rifugiati<br /> traumatizzati, poiché è associato agli allarmi dei<br /> bombardamenti. “La giunta provinciale – spiega l’assessore alla protezione<br /> civile, Arnold Schuler – ha quindi deciso, su mia proposta, di<br /> non svolgere nessuna prova delle sirene del sabato nelle<br /> prossime quattro settimane, in segno di considerazione e<br /> solidarietà con le persone traumatizzate dai bombardamenti<br /> giunte dall’Ucraina”. Il presidente dei vigili del fuoco<br /> provinciali, Wolfram Gapp, spiega che le sirene continueranno ad<br /> essere attivate laddove necessario, per allertare i vigili del<br /> fuoco volontari. In questo contesto, sarebbe importante<br /> segnalare in anticipo questa possibilità di allarme in caso di<br /> emergenza ai profughi provenienti da zone di guerra. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.