This content is not available in your region

Caro energia: assessore Piemonte, 100mln rincaro per sanità

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Icardi, l'unica strada è l'intervento del Governo
Icardi, l'unica strada è l'intervento del Governo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 15 <span class="caps">MAR</span> – Il caro bollette costa oltre 100<br /> milioni di euro alle strutture sanitarie piemontesi. E’ la stima<br /> dell’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio<br /> Icardi, che ne ha parlato a margine della presentazione del<br /> nuovo piano per le liste d’attesa. “L’unica strada è l’intervento del Governo, perché non<br /> possiamo certo abbassare la temperatura o spegnere le luci – sottolinea Icardi -. Possiamo razionalizzare, ma questi<br /> interventi di efficientamento avrebbero dovuto essere fatti a<br /> partire da 10 anni fa. Oggi la situazione che abbiamo è questa,<br /> abbiamo un patrimonio di edilizia sanitaria piuttosto vecchio,<br /> stiamo cercando di rinnovarlo ma i costi sono difficilmente<br /> comprimibili, quindi l’unica strada che ritengo possibile è un<br /> intervento del Governo, anche perché siamo l’unico Paese che ha<br /> avuto degli aumenti di questo tipo, e qualche domanda a Roma<br /> dovrebbero farsela”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.