This content is not available in your region

Assisi, ogni notte luci spente in Basilica e Rocca maggiore

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindaco e frati, gesto doveroso per risparmio e segnale di pace
Sindaco e frati, gesto doveroso per risparmio e segnale di pace

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ASSISI</span> (<span class="caps">PERUGIA</span>), 15 <span class="caps">MAR</span> – “Ridurre i consumi<br /> energetici è un obbligo morale da parte di tutti, soprattutto in<br /> questo momento storico”. Questo il motivo che ha spinto<br /> l’amministrazione comunale di Assisi insieme al Sacro convento a<br /> spegnere dalle 23, ogni notte, le luci della Rocca maggiore e<br /> del complesso della Basilica di San Francesco. “Crediamo sia doveroso – dicono il sindaco Stefania Proietti<br /> e il custode fra Marco Moroni – assumere comportamenti virtuosi<br /> che vanno in una duplice direzione. Da un lato ottenere un<br /> consistente risparmio energetico a beneficio della comunità e<br /> dall’altro fare qualcosa di concreto non solo per la tutela<br /> ambientale ma come segno di pace, di risposta ai contraccolpi<br /> della crisi energetica legata alla guerra in Ucraina. Il primo<br /> concreto mezzo di emancipazione dalle fonti fossili e anche dal<br /> gas metano è infatti la riduzione dei consumi energetici, una<br /> azione alla portata di tutti. Dinanzi a una situazione così<br /> dolorosa e complessa dobbiamo sentirci ed essere tutti<br /> impegnati, ognuno di noi può fare la propria parte e anche i<br /> piccoli gesti possono avere un valore al fine di efficientare<br /> l’uso delle risorse energetiche e nello stesso tempo lanciare un<br /> messaggio di cambiamento, di vera transizione ecologica, ma<br /> anche di solidarietà e pace”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.