Attacco no vax su Fb a presidente Consiglio Toscana Mazzeo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Centinaia messaggi con svastiche, insulti e paragoni con nazismo
Centinaia messaggi con svastiche, insulti e paragoni con nazismo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">FIRENZE</span>, 13 <span class="caps">MAR</span> – Attacco no vax al presidente del<br /> Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo sulla sua<br /> pagina Facebook, con centinaia di messaggi riportanti anche<br /> svastiche, offese, insulti, paragoni coi nazisti, tutti<br /> accompagnati dalla sigla, in rosso, ‘doppia v’ in un cerchio.<br /> Prese di mira anche le pagine Facebook dell’Assemblea toscana e<br /> della consigliera regionale Valentina Mercanti. Lo riferisce lo<br /> stesso Mazzeo sui social. “Svastiche, offese, insulti, paragoni coi nazisti – spiega<br /> Mazzeo -. Dopo aver espresso solidarietà e vicinanza al<br /> presidente Eugenio Giani per le frasi indegne che i no vax hanno<br /> scritto su una scuola di Agliana (Pistoia), questi soggetti<br /> (spesso e volentieri vigliaccamente anonimi o nascosti dietro<br /> falsi profili) hanno preso di mira la mia pagina Facebook,<br /> quella della collega Valentina Mercanti”, consigliere regionale<br /> del Pd, “e quella del Consiglio regionale della Toscana.<br /> Centinaia e centinaia di commenti farneticanti, ripetuti in<br /> serie, accomunati da quel riferimento a Hitler e al nazismo che<br /> è, semplicemente, vergognoso e inaccettabile”. Mazzeo annuncia<br /> che denuncerà l’accaduto “alla polizia postale quello che sta<br /> accadendo e spero davvero che chiunque si celi dietro a questi<br /> gesti venga identificato e smascherato una volta per tutte”.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.