This content is not available in your region

Ex procuratore Greco indagato su Mps

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Secondo pm di Brescia avrebbe omesso accertamenti
Secondo pm di Brescia avrebbe omesso accertamenti

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 11 <span class="caps">MAR</span> – Francesco Greco, ex Procuratore<br /> capo di Milano, in pensione da novembre, è indagato per abuso<br /> d’ufficio in relazione alla vicenda dell’inchiesta sul Monte dei<br /> Paschi di Siena. Lo scrive oggi La Stampa. Secondo il quotidiano, i pm di Brescia ipotizzano che Greco<br /> abbia omesso alcuni accertamenti favorendo di fatto i dirigenti<br /> Profumo e Viola. Con lui sarebbero indagati i pm Stefano<br /> Civardi, Giordano Baggio e Mauro Clerici, oltre all’ex assessore<br /> al Bilancio della giunta del sindaco Giuseppe Sala, per via di<br /> una consulenza tecnica sui bilanci di Mps al tempo in cui<br /> Alessandro Profumo e Fabrizio Viola erano rispettivamente<br /> presidente a ad della banca. “I nomi di Greco e Tasca emergono in una proroga delle<br /> indagini notificata pochi giorni fa – scrive il quotidiano – Secondo quanto ipotizzano il procuratore Francesco Prete e il pm<br /> Enrica Battaglia, i magistrati avrebbero omesso di svolgere<br /> alcuni alcune attività di indagine favorendo così Profumo e<br /> Viola. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.