This content is not available in your region

Scuola: giudice Aosta, scatti stipendiali anche a prof precari

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Savt-Ecole, Regione condannata a risarcire oltre 40 mila euro
Savt-Ecole, Regione condannata a risarcire oltre 40 mila euro

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 10 <span class="caps">MAR</span> – Il tribunale di Aosta ha accolto<br /> il ricorso di alcuni iscritti al Savt-Ecole che – patrocinati<br /> dall’avvocato Sacha Bionaz del foro di Ivrea – chiedevano il<br /> riconoscimento delle differenze retributive derivanti<br /> dall’applicazione degli scatti stipendiali anche al personale<br /> assunto con contratto a tempo determinato. La sentenza, fa<br /> sapere il Savt, è stata pronunciata l’8 marzo dal giudice del<br /> lavoro Luca Fadda. “Applicando un orientamento della giurisprudenza ormai<br /> consolidato, il giudice ha condannato la Regione autonoma Valle<br /> d’Aosta a risarcire gli insegnanti precari con oltre 40.000<br /> euro, riconoscendo ancora una volta la giustezza delle<br /> rivendicazioni che il Savt-ecole, sulla materia, porta avanti da<br /> tempo”, sottolinea il sindacato. Secondo il segretario della categoria, Luigi Bolici, “si<br /> tratta di un importante risultato che va nella direzione, da noi<br /> sempre auspicata, di equiparare i diritti degli insegnanti<br /> precari a quelli degli insegnanti di ruolo, tenuto conto che<br /> ogni giorno la scuola funziona anche grazie all’apporto di un<br /> grande numero di supplenti”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.