This content is not available in your region

Ambiente: Sadhguru, 300mila km in moto per salvare il suolo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Yogi lancia movimento globale, tappa a Roma il 2 aprile
Yogi lancia movimento globale, tappa a Roma il 2 aprile

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 10 <span class="caps">MAR</span> – Sadhguru, lo yogi forse più<br /> conosciuto al mondo e fondatore di Isha Foundation,<br /> organizzazione umanitaria internazionale con sede nel sud<br /> dell’India, partirà da Londra il 21 marzo per intraprendere un<br /> viaggio in moto in solitaria di oltre 300.000 km che lo porterà<br /> ad attraversare 24 nazioni tra cui l’Italia per lanciare il<br /> movimento globale ‘Conscious planet – Salva il suolo’. Il movimento vuole mobilitare il sostegno dei cittadini e<br /> impegnare i governi di tutto il mondo ad avviare un’azione<br /> politica volta a rivitalizzare il suolo e fermarne il degrado<br /> che, secondo la Convenzione delle Nazioni Unite per combattere<br /> la desertificazione (<span class="caps">UNCCD</span>), potrebbe raggiungere il 90% del<br /> suolo terrestre entro il 2050. “La sfida ecologica più grave per l’umanità in questo momento – dice lo yogi più seguito al mondo, con oltre 1 miliardo di<br /> visualizzazioni su YouTube e oltre 20 milioni di follower sui<br /> social – è il degrado del suolo. Dobbiamo essere<br /> consapevoli che se uccidiamo il suolo, uccidiamo il pianeta.<br /> Tutte le altre questioni sono rilevanti solo se abbiamo un<br /> pianeta”. Il tour di Conscious Planet toccherà anche l’Italia il 2<br /> aprile con un evento all’Auditorium Parco della Musica di Roma<br /> cui sono attesi Fabio Volo, Elisa, Noemi e Giovanni Caccamo.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.