This content is not available in your region

Ucraina: le Zebre salvano i familiari dei rugbisti di Kiev

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Donne, bambini, anziani: 49 persone arrivate ieri sera a Parma
Donne, bambini, anziani: 49 persone arrivate ieri sera a Parma

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PARMA</span>, 08 <span class="caps">MAR</span> – Sono arrivati ieri sera a Parma a<br /> bordo del bus della squadra di rugby parmigiana delle Zebre,<br /> impegnata nel campionato internazionale dell’United Rugby<br /> Championship (la ex Celtic League), i familiari dei giocatori<br /> della squadra di rugby di Kiev RC Polytechnic. Tanti bambini,<br /> donne e anziani, in tutto 49 persone, che il club italiano ha<br /> aiutato a lasciare l’Ucraina per proteggerne l’incolumità. Il pullman è partito da Parma sabato scorso raggiungendo la<br /> località di Barabás al confine tra l’Ungheria e l’Ucraina dove,<br /> espletate verifiche burocratiche e sanitarie, ha potuto caricare<br /> a bordo i profughi. Sono tutti in buona salute e al loro arrivo<br /> alla Cittadella del Rugby di Parma sono stati accolti ieri sera<br /> da una delegazione di dirigenti delle Zebre e trasferiti a<br /> Corniglio, comune dell’Appenino parmense dove saranno ospitati<br /> nelle strutture della Cooperativa 100 Laghi. Il video dell’arrivo è stato condiviso ieri sera dal<br /> presidente delle Zebre, Michele Dalai, e anche dal rugbista<br /> Maxime Mbandà, cavaliere della Repubblica per la sua attività di<br /> volontario sulle ambulanze durante il Covid, e che nei giorni<br /> scorsi aveva già contribuito ad altre iniziative di solidarietà<br /> nei confronti della popolazione ucraina. “Abbiamo fatto quello che ci sembrava giusto fare in un<br /> momento come questo – ha sottolineato Michele Dalai – Se<br /> raccontiamo di essere una grande famiglia, è in questi frangenti<br /> che abbiamo la possibilità di dimostrarlo”. Resta l’apprensione<br /> per gli atleti della squadra ucraina di rugby di Kiev che, una<br /> volta consegnati i familiari al pullman italiano, sono dovuti<br /> ritornare nel Paese sotto attacco. Attivata dalle Zebre una<br /> raccolta fondi su GoFundMe per le famiglie appena arrivate.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.