This content is not available in your region

Pedopornografia: scambiavano materiale, 1 arresto 1 denuncia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Operazione Polizia Postale Fvg e Lazio, Procure Trieste e Roma
Operazione Polizia Postale Fvg e Lazio, Procure Trieste e Roma

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 04 <span class="caps">MAR</span> – Un arresto in flagranza di reato e<br /> una persona denunciata in stato di libertà. E’ il bilancio di<br /> una operazione contro la pedo pornografia condotta dalla Polizia<br /> Postale di Friuli Venezia Giulia e Lazio, coordinata dal Centro<br /> Nazionale di Contrasto Pedopornografia Online (<span class="caps">CNCPO</span>) del<br /> Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma e diretta<br /> delle Procure di Trieste e Roma. L’uomo arrestato – che ha ottenuto il beneficio degli arresti<br /> domiciliari – è residente a Roma; l’altro invece vive in<br /> provincia di Viterbo. Nei confronti della prima persona è stata<br /> anche effettuata una perquisizione, all’alba: gli agenti hanno<br /> riscontrato il possesso di una ingente quantità di materiale<br /> pedopornografico; l’uomo aveva scaricato file di natura illecita<br /> fino a poco prima. Sono stati inoltre sequestrati 2 smartphone,<br /> 1 hard disk, un tablet e uno spazio di archiviazione virtuale. Le indagini sono iniziate a seguito di una segnalazione<br /> inerente numerosi episodi di scambio di materiale<br /> pedopornografico avvenuti su una piattaforma di messaggistica<br /> istantanea. Gli agenti sono quindi riusciti a risalire agli<br /> utenti che, approfittando dell’alto grado di “anonimizzazione”<br /> offerto da questo tipo di piattaforme, scambiavano numerosi<br /> video riproducenti sfruttamento di bambine e atti di violenza<br /> sessuale. Le indagini sono coordinate dal pm di Trieste Matteo Tripani.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.