This content is not available in your region

Cybercrime: esperti, prossimo 11/9 sarà attacco informatico

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Non facciamoci trovare impreparati o conseguenze catastrofiche'
'Non facciamoci trovare impreparati o conseguenze catastrofiche'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 03 <span class="caps">MAR</span> – Secondo il Global Risk Report per il<br /> 2021 del World Economic Forum, la sicurezza informatica<br /> rappresenta una delle maggiori minacce che l’umanità dovrà<br /> affrontare nel prossimo decennio. “Personalmente credo che il prossimo potenziale ’11<br /> settembre’ sarà rappresentato da un attacco informatico che<br /> avrebbe però un impatto molto più grave, perché in questo caso<br /> diventerebbe un attacco globale non mirato a una singola<br /> nazione, ma all’intero sistema- ha detto Stefan Umit Uygur, Ceo<br /> di 4Securitas- non possiamo farci trovare impreparati,<br /> altrimenti le conseguenze saranno catastrofiche, come sta già<br /> avvenendo nella situazione Russia-Ucraina, in cui gli attacchi<br /> si propagano oltre l’area interessata dal conflitto, provocando<br /> un’escalation cyber che potrebbe coinvolgere tutto il mondo.<br /> Occorre dunque alzare il livello di consapevolezza diffusa e<br /> promuovere la formazione sulla sicurezza informatica, creando<br /> nuove competenze specifiche e adeguando la trasformazione<br /> digitale delle aziende e del Paese in ottica di cyber defence”. Stamane si è parlato di <span class="caps">PNRR</span>, transizione digitale,<br /> cybersecurity, sanità digitale e industria 4.0 nel dibattito che<br /> si svolto presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica<br /> nell’ambito degli Stati Generali dell’Ingegneria<br /> dell’Informazione promossi dall’Intergruppo Parlamentare<br /> Inclusione Digitale e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri<br /> (Cni). (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.