This content is not available in your region

Ucraina: Messa, atenei chiamati a far sentire voce di pace

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ministra all'inaugurazione dell'anno accademico a Bologna
Ministra all'inaugurazione dell'anno accademico a Bologna

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLOGNA</span>, 26 <span class="caps">FEB</span> – “Le università oggi sono chiamate<br /> più che mai a far sentire la loro voce di pace, di libertà, di<br /> confronto democratico, di solidarietà. Questo è uno degli<br /> aspetti forse più antichi dell’Università ma purtroppo ancora<br /> tanto moderni”. Così la ministra dell’Università e della Ricerca<br /> Maria Cristina Messa all’inaugurazione dell’anno accademico<br /> 2021/2022 dell’Università di Bologna riferendosi alla guerra in<br /> Ucraina. “È un grande onore per me essere qui, a Bologna, in una città<br /> che ieri sera non ha esitato a scendere in piazza”, “un grande<br /> segno per tutti noi”. Parole interrotte da un lungo applauso<br /> dell’Aula Magna di Santa Lucia. “Stiamo ovviamente monitorando tutto quello che sta<br /> succedendo e coordinando tute le attività che possono prevedere<br /> accoglienza e solidarietà per l’Ucraina”, aggiunge Messa.<br /> “Dobbiamo ribadire che la nostra è una voce forte, di una<br /> comunità che vive dei principi democratici, della liberta delle<br /> idee e del confronto. E dobbiamo farlo sempre di più anche<br /> considerando le responsabilità che abbiamo”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.