This content is not available in your region

Appello social ristoratore, 'venite, non controllo green pass'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nei guai con 29 clienti a Sestri Levante
Nei guai con 29 clienti a Sestri Levante

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">GENOVA</span>, 21 <span class="caps">FEB</span> – Hanno pubblicizzato su Facebook una<br /> serata senza alcun controllo del green pass “tutti uniti,<br /> spensierati e liberi”. Al ristorante, in piazza Aldo Moro a<br /> Sestri levante, si sono però presentati anche i carabinieri che<br /> hanno identificato i titolari e 29 avventori. Tutti adesso<br /> rischiano una denuncia per inosservanza dei provvedimenti<br /> dell’autorità. I proprietari hanno ricevuto anche una multa di<br /> tre mila euro per carenze igienico-sanitarie. Nell’annuncio i titolari hanno scritto che non avrebbero<br /> controllato i dati personali “in quanto vige la legge naturale e<br /> universale di libertà di movimento dell’uomo e della donna vivi<br /> e liberi”. Quando i carabinieri sono arrivati hanno avuto non<br /> poche difficoltà prima a entrare e poi a farsi mostrare il<br /> certificato verde. Alla fine, dei 35 clienti, solo in sei lo<br /> hanno mostrato, mentre tutti gli altri sono stati identificati. Il controllo del locale fa parte di un servizio coordinato<br /> dopo una serie di esposti per il caos legato alla movida.<br /> Diversi residenti, infatti, hanno denunciato risse, urla, atti<br /> di vandalismo, da parte di ragazzi ubriachi. Nel corso della<br /> serata sono state identificate 150 persone e controllate 50<br /> macchine. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.