Tesei, in Umbria 39 progetti Pnrr per 1,57 miliari di euro

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Disegnato per attrarre risorse" sottolinea presidente Regione
"Disegnato per attrarre risorse" sottolinea presidente Regione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PERUGIA</span>, 18 <span class="caps">FEB</span> – Il Piano nazionale di ripresa e<br /> resilienza, per l’Umbria prevede “39 progetti che valgono circa<br /> 1,57 miliardi di euro”, già finanziati, ed “è stato disegnato<br /> con una visione molto chiara, quella di attrarre risorse<br /> attraverso le linee guida europee e nazionali, alle quali ci<br /> siamo attenuti, con una logica pragmatica e fungendo da<br /> acceleratore della nostra economia e superando le ataviche<br /> carenze del territorio che ne hanno impedito lo sviluppo”: lo ha<br /> annunciato la presidente della Regione Donatella Tesei facendo<br /> il punto in una video conferenza stampa. Nella quale ha parlato<br /> di “un’intensa attività di rappresentazione dei progetti ai<br /> Ministeri interessati da lato politico e tecnico”. “Il nostro scopo – ha detto ancora Tesei – è stato di<br /> coniugare le macro progettualità, intercettando così risorse per<br /> la nostra regione. Il risultato è nei progetti finanziati che<br /> vanno dall’edilizia scolastica, alla sanità al sociale, alla<br /> rigenerazione urbana, alla mobilità, alle aree interne, agli<br /> impianti sportivi, ai borghi, allo sviluppo socio-economico del<br /> cratere del sisma. Finanziamenti coerenti con le nostre<br /> progettualità ed esigenze”. Tesei ha sottolineato il “lavoro straordinario portato<br /> avanti”. “Ricorrono dieci mesi – ha ricordato – da quando<br /> abbiamo presentato il nostro progetto al presidente Draghi, un<br /> periodo di intenso lavoro. Parliamo di progetti in stato molto<br /> avanzato che ci auguriamo troveranno la copertura e quindi la<br /> possibilità di realizzazione nei prossimi mesi”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.