This content is not available in your region

Peste suina: scritte con minacce di morte in Ogliastra

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Intimidazione a Unità di Progetto che coordina abbattimenti
Intimidazione a Unità di Progetto che coordina abbattimenti

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NUORO</span>, 18 <span class="caps">FEB</span> – Minacce di morte all’Unità di<br /> progetto per l’eradicazione della peste suina in Sardegna: Sono<br /> apparse in Ogliastra nel territorio di Villagrande Strisaili,<br /> sulla vecchia 389, vicino alla cantoniera di Pira ‘e Onni. La<br /> scritta rossa “Unità di progetto morti” e stata racchiusa tra<br /> due croci e seguita da un messaggio macabro: un cane impiccato a<br /> una pianta e sul cui mantello hanno disegnato una croce con lo<br /> stesso spray. La notizia anticipata dall’Unione Sarda è stata<br /> confermata all’<span class="caps">ANSA</span> dal sindaco del paese Alessio Seoni: “Ieri<br /> mattina sono stato avvisato per telefono della scritta e della<br /> triste fine del cagnolino e ho denunciato ai Carabinieri – racconta Seoni – I vigili hanno cancellato le scritte e in<br /> seguito abbiamo dato degna sepoltura al cane. Solo in serata ho<br /> appreso, anche in seguito alle indagini dai Carabinieri, che<br /> sempre nella vecchia 389, c’era un’altra scritta sempre di<br /> minacce all’Unità di progetto che recitava ‘Attenti al piombo’.<br /> Fatti gravissimi che vanno condannati”. <br /> Le minacce contro la task force regionale, sono il segno della<br /> tensione alle stelle in Ogliastra sul fronte peste suina, una<br /> piaga che si avvia ad essere battuta ma che di recente in un<br /> allevamento di Talana (sempre in Ogliastra), ha mostrato una<br /> recrudescenza con un nuovo focolaio e nuovi abbattimenti. “Mi è<br /> difficile attribuire il senso alle minacce e ai messaggi macabri<br /> e non credo che in questo modo si risolva il problema della<br /> crisi nel comparto suinicolo – prosegue Seoni – Le regole ci<br /> sono e vanno rispettate se ne vogliamo uscire. Al netto delle<br /> posizioni di qualcuno la situazione è radicalmente cambiata:<br /> stiamo arrivando a vedere la luce, si tratta di percorrere<br /> l’ultimo miglio e di collaborare con le autorità che aiutano a<br /> estirpare questa piaga”.<br /> L’Unità di progetto istituita dalla giunta di centrosinistra,<br /> dal 2015 a oggi ha abbattuto migliaia di capi, soprattutto in<br /> Ogliastra e Barbagia, dove resiste il pascolo brado. Oltre 100<br /> sono stati i Comuni colpiti da casi di peste suina dove l’Unità<br /> di progetto ha dovuto agire sotto la scorta di polizia e<br /> carabinieri per gli abbattimenti. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.