This content is not available in your region

'Ndrangheta:pestaggi a componenti clan rivale,4 arresti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Spedizione punitiva a Corigliano Rossano nel luglio scorso
Spedizione punitiva a Corigliano Rossano nel luglio scorso

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CORIGLIANO</span> <span class="caps">ROSSANO</span>, 18 <span class="caps">FEB</span> – Avevano agito in pieno<br /> giorno e a viso scoperto nel centro della città nei confronti di<br /> persone riconducibili alla cosca rivale Acri-Morfò, mettendo in<br /> atto una vera e propria spedizione punitiva con pestaggi e<br /> danneggiamenti. Quattro persone Andrea Pio Solferino, Ivan De<br /> Martino De Martino Ivan, entrambi ventenni, e Gaetano Solferino<br /> di 42 anni e Gaetano Solferino di 23, sono stati arrestati dai<br /> carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di<br /> Cosenza e del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano in<br /> esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di<br /> Catanzaro su richiesta della Dda del capoluogo. Ai due<br /> Solferino, zio e nipote, omonimi, il provvedimento è stato<br /> notificato in carcere.<br /> I quattro sono accusati, a vario titolo, di lesioni aggravate,<br /> violenza privata e danneggiamento seguito da incendio, con<br /> l’aggravante di aver commesso i fatti con metodo mafioso. Il<br /> provvedimento costituisce, di fatto, il seguito di un precedente<br /> eseguito il 27 luglio 2021, con l’arresto di due persone<br /> ritenute autori dei pestaggi e nel corso del quale erano stati<br /> danneggiati i veicoli in uso alle vittime mediante l’utilizzo di<br /> bastoni e mazze da baseball e, in un caso, addirittura<br /> appiccando le fiamme che hanno distrutto completamente un<br /> ciclomotore.<br /> Agli arrestati, in quella circostanza, erano state sequestrate<br /> tre mazze da baseball, un bastone ed una tanica di benzina.<br /> Dalle indagini sono emersi anche ulteriori due pestaggi<br /> avvenuti, uno il 13 luglio e l’altro il 12 luglio 2021,<br /> quest’ultimo compiuto addirittura alla presenza della moglie e<br /> della figlia minore di una delle vittime. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.