This content is not available in your region

Udine, campo nomadi consuma 100mila litri acqua al giorno

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindaco, come una cittadella dello sport con piscine olimpiche
Sindaco, come una cittadella dello sport con piscine olimpiche

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">UDINE</span>, 17 <span class="caps">FEB</span> – Un consumo “anomalo”, pari a circa<br /> 100mila litri di acqua al giorno, da parte del campo nomadi di<br /> via Monte Sei Busi a Udine, è stato segnalato dal Cafc, società<br /> che gestisce il servizio idrico, all’amministrazione comunale<br /> del capoluogo friulano. Lo ha reso noto lo stesso Comune oggi,<br /> riferendo che questa mattina il sindaco Pietro Fontanini ha<br /> effettuato un sopralluogo sul posto, con un funzionario<br /> dell’amministrazione per verificare la situazione. “Il campo nomadi sorge su un territorio di proprietà<br /> demaniale – ha affermato il sindaco – ma è il Comune a pagare le<br /> utenze per l’acqua. Il Cafc – ha proseguito – ci ha mandato una<br /> comunicazione per denunciare un consumo idrico anomalo negli<br /> ultimi mesi. Sono bastati pochi minuti per accertare la<br /> veridicità della segnalazione: la lancetta del contatore<br /> viaggiava a una velocità pazzesca. Abbiamo documentato tutto<br /> anche con alcuni video – ha aggiunto – per consentire agli<br /> uffici di fare le valutazioni del caso e le proiezioni rispetto<br /> ai costi possibili”. Il sindaco ha poi evidenziato che “a regime, il campo nomadi<br /> ci costa tra i 24 mila e i 26 mila euro l’anno solo per l’acqua.<br /> Con l’impennata degli ultimi due mesi, è ragionevole pensare che<br /> i costi possano aumentare ancora, anche alla luce dello stato di<br /> degrado degli impianti”. Fontanini ha infine annunciato che intende prendere contatti<br /> con il Cafc per trovare una soluzione. “L’Enel, per esempio, ha<br /> intestato i contatori alle singole utenze – ha detto – e ogni<br /> famiglia si paga la propria bolletta di energia elettrica.<br /> Dobbiamo trovare il modo di replicare lo stesso modello con<br /> l’acqua. Siamo già alle prese con il caro bollette – ha concluso – dunque è surreale e grottesco spendere cifre folli per un<br /> campo nomadi che consuma acqua come fosse una cittadella dello<br /> sport con piscine olimpiche”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.