This content is not available in your region

Scuola: protesta studenti, a Torino trenta istituti occupati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
LaSt, 'ministero non ci ascolta, niente da perdere'
LaSt, 'ministero non ci ascolta, niente da perdere'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 16 <span class="caps">FEB</span> – Diventano una trentina le scuole<br /> occupate a Torino e negli altri comuni dell’area metropolitana.<br /> “Stiamo ricostruendo la scuola dal basso, non abbiamo fiducia in<br /> un ministero che non ci ascolta, non abbiamo più niente da<br /> perdere”, si legge sulla pagina Facebook di Laboratorio<br /> Studentesco (LaSt). Alle scuole già occupate nelle scorse settimane, in seguito<br /> alla protesta per la morte a Udine dello studente 18enne in<br /> stage Lorenzo Parelli e a quella nelle marche del 16enne<br /> Giuseppe, questa mattina si sono aggiunte Giordano Bruno, Volta,<br /> Curie Vittorini, Santorre di Santarosa, Copernico-Luxembourg,<br /> Norberto Rosa, Peano, Boselli e Cavour. Annunciata per venerdì una nuova manifestazione, che dovrebbe<br /> seguire il percorso dell’ultima, ovvero ritrovo in piazza <span class="caps">XVIII</span><br /> Dicembre e conclusione al Campus Einaudi. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.