This content is not available in your region

Fotografia, il Bacio di Doisneau arriva ad Aosta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Retrospettiva al centro Saint-Benin dal 5 marzo al 22 maggio
Retrospettiva al centro Saint-Benin dal 5 marzo al 22 maggio

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 11 <span class="caps">FEB</span> – Dal 5 marzo al 22 maggio il centro<br /> Saint-Benin di Aosta ospiterà la mostra “Robert Doisneau”, una<br /> retrospettiva sul celebre fotografo francese. Le immagini in<br /> esposizione provengono dall’Atelier Doisneau di Montrouge, nel<br /> sud di Parigi. Tra le opere in mostra non poteva mancare il<br /> famoso ‘Bacio’, ovvero “Le Baiser de l’Hôtel de Ville”, immagine<br /> celebre e iconica, scattata nel 1950, che “cattura un momento<br /> magico e un’emozione che sono universali”.<br /> Le fotografie in mostra “sono immagini empatiche – si legge<br /> nella presentazione dell’evento – che avvicinano l’osservatore,<br /> lo rendono partecipe e non solo spettatore. Robert Doisneau<br /> incarna l’immagine del fotografo umanista immerso nella vita<br /> della sua città: ne coglie il respiro, le emozioni, le<br /> trasformazioni sociali, ne narra la bellezza, le contraddizioni,<br /> le storie minime che ne compongono la storia collettiva. Il<br /> fotografo francese cresce insieme alla sua città, la osserva<br /> prendendo appunti visivi, la racconta cominciando dalla strada,<br /> si specchia nei giochi dei bambini che inventano il loro mondo,<br /> narra la condizione a volte ruvida degli adulti. Lo fa sempre<br /> con delicatezza e garbo, talvolta con malinconia, spesso con<br /> un’ironia sottilmente dissimulata oppure giocosamente evidente”.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.