Il sogno dell'indipendenza energetica della Francia: la campagna elettorale "nucleare" di Macron

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews France
L'ottimismo "nucleare" di Macron.
L'ottimismo "nucleare" di Macron.   -   Diritti d'autore  Jean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved   -  

"Riprendere il controllo del destino energetico della Francia".
Questa è l'ambizione di Emmanuel Macron, in visita questo giovedì a Belfort, nel nord ovest del Paese.

Il presidente francese si è recato in questa storica terra industriale per visitare l'azienda "GE Steam Power System" e per presentare la sua strategia energetica per la Francia per i prossimi 30 anni, che comprende un vasto piano di rilancio del nucleare civile.

Macron ha "benedetto" la costruzione di sei reattori nucleari di nuova generazione (EPR2) che entreranno in funzione nel 2035.
Sono previsti anche otto reattori supplementari, per un totale di 14 (25 Gigawatt entro il 2025)

Il presidente ha anche annunciato di voler prolungare la vita delle centrali nucleari, oltre i 50 anni se possibile.

Dichiara Macron:
"Si tratta di scelte dettate dalla competenza e dalla scienza. Se è necessario essere prudenti sulla capacità di prolungare i nostri reattori, spero che nessun reattore nucleare in stato di produzione sarà chiuso in futuro, dato l'aumento molto significativo del nostro fabbisogno di elettricità. A meno che, naturalmente, ragioni di sicurezza lo rendano necessario".

Il presidente francese conferma così il suo recente cambiamento di rotta sul nucleare, visto che nel 2017 sosteneva di voler ridurne del 50% la quota in Francia.

Ancora Macron:

"Questi progetti hanno una forte ambizione: fare, in 30 anni, della Francia il primo grande Paese a liberarsi dalla dipendenza dalle energie fossili, e rafforzare la nostra indipendenza energetica e industriale, dando un esempio per il clima".
Emmanuel Macron
43 anni, Presidente della Francia
Jean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Emmanuel Macron in visita a Belfort, alla "GE Steam Power System". (10.2.2022)Jean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Macron ha anche annunciato di voler sviluppare massicciamente le energie rinnovabili, visto che - secondo il presidente - la Francia è in ritardo rispetto ad altri Paesi. In particolare, prevede di decuplicare la potenza dell'energia solare e raddoppiare quella dell'energia eolica.

Annunci che sembrano un vero programma elettorale "nucleare" per Macron, che non è ancora ufficialmente candidato alla rielezione all'Eliseo, a due mesi esatti dal primo turno delle elezioni presidenziali francesi, in programma il 10 aprile.

Euronews racconta

Francia, l'energia nucleare crea prospettive di lavoro.
1.2.2022