This content is not available in your region

Uccisa nel sonno dal marito, due paesi in lutto per funerali

Access to the comments Commenti
Di ANSA
L'ultimo saluto domani a Cabras, paese d'origine della vittima
L'ultimo saluto domani a Cabras, paese d'origine della vittima

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ORISTANO</span>, 08 <span class="caps">FEB</span> – Saranno celebrati domani a<br /> Cabras, suo paese d’origine, i funerali di Daniela Cadeddu, la<br /> 51enne uccisa nel sonno dal marito a colpi di martello<br /> nell’abitazione di via Roma a Zeddiani, nell’Oristanese, in cui<br /> viveva da separata in casa nello stesso stabile. Il coniuge,<br /> Giorgio Meneghel, agricoltore di 53 anni, è detenuto nel carcere<br /> di Massama con l’accusa di omicidio volontario. Reo confesso del<br /> delitto, l’uomo ha risposto ieri alle domande del gip per quasi<br /> due ore, assumendosi tutte le colpe. I sindaci di Zeddiani e Cabras, Claudio Pinna e Andrea Abis,<br /> hanno annunciato il lutto cittadino. “Chiederò anche un minuto<br /> di silenzio e di riflessione. È un fatto terribile – dice<br /> all’<span class="caps">ANSA</span> il primo cittadino di Cabras -. Vorrei che questo<br /> minuto di silenzio venisse osservato anche nelle scuole, abbiamo<br /> bisogno di sensibilizzare e parlare dei femminicidi”. I funerali<br /> saranno celebrati alle 11 nella chiesa di Santa Maria Assunta.<br /> Saranno presenti esponenti delle amministrazioni comunali di<br /> Cabras e Zeddiani. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.