This content is not available in your region

Femminicidio nell'Oristanese: in carcere marito reo confesso

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il 53enne aveva chiamato i carabinieri dopo il delitto
Il 53enne aveva chiamato i carabinieri dopo il delitto

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ORISTANO</span>, 05 <span class="caps">FEB</span> – È stato arrestato con l’accusa di<br /> omicidio volontario ed è stato trasferito nel carcere di<br /> Massama, a Oristano, Giorgio Meneghel, 53 anni, reo confesso di<br /> aver assassinato la moglie, Daniela Cadeddu, 51 anni, con la<br /> quale viveva da separato in casa nello stesso stabile in via<br /> Roma a Zeddiani nell’Oristanese.<br /> L’uomo l’ha uccisa nel sonno colpendola due o tre volte alla<br /> testa con un martello. Commesso l’omicidio ha chiamato il 112<br /> confessando: “Ho ucciso mia moglie”. I carabinieri del Comando<br /> provinciale di Oristano e della Compagnia di Oristano arrivati<br /> subito sul posto lo hanno bloccato e portato in caserma.<br /> Dopo un interrogatorio durato diverse ore davanti alla pm Sara<br /> Ghiani, che coordina le indagini, è stato arrestato e portato in<br /> carcere. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.