This content is not available in your region

Carceri: Uspp, causa conguaglio un euro di stipendio ad agenti

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Auricchio: "assurdo: hanno famiglia e mutui. Subito correttivo"
Auricchio: "assurdo: hanno famiglia e mutui. Subito correttivo"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NAPOLI</span>, 02 <span class="caps">FEB</span> – “E’ assurdo quanto ci è stato<br /> rappresentato oggi da centinaia di colleghi di Polizia<br /> Penitenziaria ai quali è stato corrisposto, come stipendio per<br /> il mese corrente, appena un euro”. Lo rende noto Ciro Auricchio,<br /> segretario regionale in Campania dell’ Unione dei Sindacati di<br /> Polizia Penitenziaria (Uspp).<br /> “L’ipotesi – spiega il sindacalista – è che a titolo di<br /> conguaglio siano state applicate delle trattenute, ma ciò che è<br /> inconcepibile è che non è stato considerato alcun limite per<br /> tali trattenute sullo stipendio base; ciò che sbalordisce è che<br /> non sia stata concepita alcuna rateizzazione e che il personale<br /> che vive ‘di stipendio’ si sia ritrovato in busta paga l’importo<br /> irrisorio di un euro”. “Come faranno i colleghi a sostenere le loro spese ordinarie<br /> questo mese?”, Si chiede Auricchio il quale chiede “chiarezza al<br /> fine di ricorrere con urgenza a dei correttivi che consentano di<br /> reintegrare in parte lo stipendio da corrispondere al<br /> personale”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.