Suicidio assistito: giudici, verificare condizioni Antonio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Dopo Mario, ordinanza Tribunale Ancona per altro tetraplegico
Dopo Mario, ordinanza Tribunale Ancona per altro tetraplegico

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ANCONA</span>, 01 <span class="caps">FEB</span> – Nel giro di 7 mesi nelle Marche – dopo un primo provvedimento nel caso di Mario (nome di<br /> fantasia), tetraplegico da 11 anni, per il quale la procedura è<br /> ora ‘ferma’ sulla questione del farmaco da utilizzare – seconda<br /> ordinanza analoga del Tribunale di Ancona per Antonio, anche lui<br /> tetraplegico: sciogliendo la riserva dopo l’udienza del 18<br /> gennaio, i giudici hanno ordinato all’Azienda sanitaria unica<br /> regionale (Asur) delle Marche di procedere alla verifica delle<br /> condizioni del malato per l’accesso al suicidio assistito, come<br /> sancito dalla sentenza della Corte costituzionale 242/2019 nel<br /> caso Cappato/DjFabo. Lo fa sapere l’Associazione Luca Coscioni. <br /> Il giudice ordina all’Asur, riferisce l’Ass. Coscioni, “di<br /> provvedere, previa acquisizione del relativo parere del Comitato<br /> etico territorialmente competente, ad accertare: se Antonio è<br /> tenuto in vita da trattamenti di sostegno vitale e affetto da<br /> una patologia irreversibile, fonte di sofferenze fisiche o<br /> psicologiche che egli reputa intollerabili; se sia pienamente<br /> capace di prendere decisioni libere e consapevoli; se le<br /> modalità, la metodica e farmaco prescelti siano idonei a<br /> garantirgli la morte più rapida, indolore e dignitosa possibile.<br /> Secondo l’ordinanza infatti “diversamente opinando, si<br /> arriverebbe ad una abrogazione tacita della pronuncia della<br /> corte Costituzionale e al mantenimento dello status quo ante<br /> rispetto alla pronuncia”. Abrogazione, osserva l’Ass. Coscioni,<br /> “che per legge non è possibile perché una sentenza della Corte<br /> Costituzionale non può essere riformata o cancellata dal<br /> Parlamento o da un Tribunale ordinario”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.