This content is not available in your region

Al via le nuove misure anti Covid. Cosa ne pensano gli italiani?

Access to the comments Commenti
Di Giorgia Orlandi  & Redazione italiana
Green Pass obbligatorio per accedere a certi esercizi commerciali ed uffici pubblici da questo primo febbraio
Green Pass obbligatorio per accedere a certi esercizi commerciali ed uffici pubblici da questo primo febbraio   -   Diritti d'autore  VINCENZO PINTO/AFP   -  

Le misure che entrano in vigore oggi sono state approvate un mese fa; tra quelle principali c'è sicuramente l'obbligo di mostrare il Green Pass di base (quello che si può ottenere fornendo prova di avvenuta vaccinazione, guarigione o tampone negativo) per entrare nei negozi, negli uffici pubblici, alle poste o addirittura nelle banche. 

Ma la misura che ha sicuramente fatto discutere di più è l'obbligo vaccinale per gli over 50. Chi non si sottopone a questa misura dovrà pagare una multa da 100 euro e dal 15 febbraio gli over 50 si dovranno obbligatoriamente vaccinare per recarsi sul posto di lavoro. 

La reazione degli italiani

"Penso che, visto che l'ho fatto io per gli altri, anche gli altri dovrebbero farlo per noi", dice una donna. "Siamo tutti nella stessa barca e bisogna agire tutti insieme, perché se no da qui non ne usciamo. Io ho perso delle persone care e il virus c'è e non è una cavolata". "Si devono vaccinare per la salute di tutti, se no fanno male pure a chi sta bene", racconta un'altra ai nostri microfoni.

Non tutti però la pensano allo stesso modo: "Per i miei nipoti ho un po' di paura e capisco che la gente possa aver paura", dichiara una donna. "Ed è sbagliato obbligare la gente a vaccinarsi. Oltretutto mettere la multa è una cosa veramente fuori... è l'unico Paese al mondo".

Intanto c'è attesa per il prossimo consiglio dei ministri, in programma questo mercoledì, durante il quale verranno stabilite le nuove regole per la scuola e la durata del Green Pass.