This content is not available in your region

Papa: fisco sostiene medici, Italia difenda sanità pubblica

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Tasse segno di giustizia, non è mettere mani in tasca'
'Tasse segno di giustizia, non è mettere mani in tasca'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CITTA</span> <span class="caps">DEL</span> <span class="caps">VATICANO</span>, 31 <span class="caps">GEN</span> – “Il fisco sostiene i<br /> medici. Per favore continuate con il sistema sanitario gratuito<br /> e questo viene dal fisco, difendetelo, perché non dovremmo<br /> cadere in un sistema sanitario a pagamento dove i poveri non<br /> hanno diritto a nulla. Una delle cose belle che ha l’Italia è<br /> questo. Per favore conservatelo”. Lo ha detto il Papa<br /> nell’udienza all’Agenzia delle Entrate. “Il fisco viene visto come un ‘mettere le mani in tasca’ alle<br /> persone”, “in realtà, la tassazione è segno di legalità e<br /> giustizia. Deve favorire la redistribuzione delle ricchezze,<br /> tutelando la dignità dei poveri e degli ultimi, che rischiano<br /> sempre di finire schiacciati dai potenti. Il fisco, quando è<br /> giusto, è in funzione del bene comune”, ha detto ancora Papa<br /> Francesco rivolgendosi alle donne e agli uomini del fisco<br /> italiano. “Lavoriamo perché cresca la cultura del bene comune”,<br /> “perché si prenda sul serio la destinazione universale dei beni,<br /> che è il primo fine dei beni”, ha concluso Bergoglio. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.