Foibe: Grimaldi, locandina Piemonte è revisionismo cialtrone

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Esponente Luv, immagine sembra propaganda nazista
Esponente Luv, immagine sembra propaganda nazista

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TORINO</span>, 31 <span class="caps">GEN</span> – Fa discutere la locandina scelta<br /> dalla Regione Piemonte, nell’ambito del progetto ‘Identità oltre<br /> confine’, per il Giorno del Ricordo delle vittime delle foibe e<br /> dell’esodo giuliano-dalmata. A prendere posizione contro quella<br /> che definisce “un’immagine che sembra propaganda nazista” è il<br /> capogruppo di Luv, Marco Grimaldi, che sollecita il presidente<br /> Alberto Cirio a “prendere posizione”. “Dopo il fumetto pubblicato da una casa editrice di estrema<br /> destra e farcito di errori storici dell’anno scorso – attacca<br /> Grimaldi -, anche quest’anno la Regione a trazione nera non<br /> perde il vizio ed esce con una locandina che ha l’aspetto di un<br /> manifesto di propaganda nazista, con tanto di partigiani di Tito<br /> rappresentati come mostruosi giganti neri. Le manipolazioni<br /> legate al Giorno del Ricordo continuano, impiegando, per<br /> l’ennesima volta, denaro pubblico e utilizzando il Circolo dei<br /> Lettori. Vorrei sapere se il presidente Cirio ritiene che questa<br /> locandina si presti a una grande indagine culturale – prosegue<br /> -. Testi e iniziative rigorosi e ben fatti, che facciano luce su<br /> quella fase della storia, ne esistono, ma la nostra destra in<br /> genere non perde occasione per aggredire verbalmente e<br /> minacciare chi li promuove, siccome alla storia preferisce da<br /> sempre il revisionismo cialtrone”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.