This content is not available in your region

Quirinale, riprende quota l'ipotesi Draghi ma l'accordo è lontano

Access to the comments Commenti
Di euronews
Quirinale, riprende quota l'ipotesi Draghi ma l'accordo è lontano
Diritti d'autore  AFP   -  

Nessuna convergenza sul nome del prossimo Presidente della Repubblica,  neppure alla luce dell'abbassamento del quorum a maggioranza semplice, Ma l'imbuto si stringe e il verdetto potrebbe essere vicino soprattutto dopo gli ultimi febbrili incontri  incrociati tra i principali rappresentanti degli schieramenti politici. 

L'analisi del professor Prof. Pietro Paganini, analista politico della John Cabot University di Roma, Temple University di Philadelphia sull'opzione Draghi al Quirinale:

"Ci sono due scenari essenzialmente. Uno è quello di Draghi che resta a Palazzo Chigi e  quindi garantisce la stabilità e la credibilità del nostro paese ma anche più sicurezza a livello europeo  e a livello internazionale occidentale. Il secondo scenario è quello di Draghi come possibile presidente della Repubblica per i prossimi 7 anni. E allora si pone il problema  di credibilità del paese. Dovremo vedere chi sarà il sostituto a Palazzo Chigi.  E soprattutto chi sarà il sostituto  politico e tecnico  in Europa e a livello internazionale in un momento in cui c'è una crisi di identità dell'Occidente"

Il tempo potrebbe effettivamente giocare a favore di Draghi ma la lista dei papabili è ancora troppo affollata per azzardare previsioni. Nel 'borsino' di giornata sono salite le quotazioni di Elisabetta Belloni, capo dell'intelligence italiana: .se escludiamo il no secco di Matteo Renzi, su di lei sembra aleggiare la miglior approssimazione possibile di una convergenza. Si registra infatti una seppur tiepida benedizione  di Giorgia Meloni e un buon consenso nel centrosinistra.