This content is not available in your region

Sequestro 30 mila farmaci dopanti e pericolosi per la salute

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Due culturisti denunciati dalla Guardia di Finanza
Due culturisti denunciati dalla Guardia di Finanza

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NAPOLI</span>, 22 <span class="caps">GEN</span> – Il Comando provinciale della<br /> Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato circa 30.000 farmaci<br /> dopanti, provenienti dall’est Europa e sprovvisti di<br /> autorizzazione all’immissione in commercio in Italia, in quanto<br /> contenenti sostanze steroidee anabolizzanti vietate e pericolose<br /> per la salute. Due culturisti sono stati denunciati Le operazioni sono state<br /> condotte dai finanzieri del Gruppo di Frattamaggiore i quali<br /> hanno notato, e seguito fino a Nocera Superiore (Salerno), una<br /> donna, una 37enne di Roccapiemonte (Salerno), che con fare<br /> circospetto caricava nella propria autovettura dei pacchi. La<br /> successiva perquisizione dell’abitazione ha permesso di scoprire<br /> numerose confezioni di medicinali con effetti ipertrofici sulla<br /> muscolatura dell’assuntore, inseriti nella lista della World<br /> Anti-Doping Agency (<span class="caps">WADA</span>), in quanto steroidi androgeni<br /> anabolizzanti, quindi vietati per Legge. Gli stessi avrebbero<br /> fruttato sul “mercato” guadagni per circa 150.000 euro. Nel corso delle operazioni è stato identificato anche un<br /> 39enne di Cava dei Tirreni, che tra l’altro aveva lanciato in un<br /> cortile adiacente all’abitazione diversi pacchi di medicinali,<br /> nel vano tentativo di liberarsene. I due sono stati denunciati<br /> con l’accusa ricettazione e detenzione di medicinali dopanti.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.