This content is not available in your region

Agguato nel Nuorese: autopsia, freddato con 8 fucilate

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Oggi il funerale dell'allevatore di Oliena ucciso giovedì
Oggi il funerale dell'allevatore di Oliena ucciso giovedì

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NUORO</span>, 22 <span class="caps">GEN</span> – Si svolgerà oggi alle 15.30, nella<br /> parrocchia di Sant’Ignazio di Loyola a Oliena, il funerale di<br /> Tonino Corrias, l’allevatore di 59 anni ucciso a colpi di fucile<br /> giovedì mattina, sotto casa nel centro del paese del Nuorese,<br /> dentro la sua Ford Fiesta blu dove era appena salito per andare<br /> al lavoro in campagna.<br /> L’autopsia sul cadavere dell’allevatore è stata eseguita ieri<br /> dal medico legale di Cagliari Matteo Nioi e a tarda sera il Pm<br /> di Nuoro Ireno Satta, titolare dell’inchiesta, ha restituito la<br /> salma ai familiari.<br /> Per l’esito della perizia bisognerà attendere 90 giorni, ma ciò<br /> che appare chiaro è che l’allevatore è stato colpito alle spalle<br /> da una pioggia di pallettoni. Sette forse otto gli spari contati<br /> dai vicini di casa e tanti i bossoli rimasti a terra tra via<br /> Massaua e via Depretis, tutti repertati dai Ris di Cagliari.<br /> Intanto le indagini dei carabinieri della Compagnia di Nuoro<br /> guidata dal tenente colonnello Gianluca Graziani, procedono a<br /> ritmo serrato. E’ sul passato di Corrias, scampato alla morte in<br /> altri due agguati nel 2001 e nel 2015, che si concentrano le<br /> attenzioni degli investigatori. Si lavora per accertare un<br /> possibile legame con la sanguinosa faida di Oliena, scaturita da<br /> alcuni sequestri di persona, che dal 2001 al 2003 causò sette<br /> morti. La faida era proseguita anche negli anni successivi,<br /> culminata nel 2010 con l’omicidio di Luigino Congiu, fratello di<br /> uno dei rapitori dell’imprenditore romano Ferruccio Checchi.<br /> I militari analizzano il contenuto delle telecamere presenti nel<br /> Municipio a pochi metri dal luogo dell’agguato e di altri<br /> edifici vicini. Continuano anche gli interrogatori e i posti di<br /> blocco alla ricerca di qualche indizio che possa risolvere il<br /> caso. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.