Schiaffi e spintoni in piazza a Vibo Valentia, dieci denunce

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nove minori e un maggiorenne.Due episodi avvenuti il 25 novembre
Nove minori e un maggiorenne.Due episodi avvenuti il 25 novembre

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VIBO</span> <span class="caps">VALENTIA</span>, 21 <span class="caps">GEN</span> – Sono stati denunciati dalla<br /> Squadra mobile della Questura di Vibo Valentia presunti autori<br /> dei due gravi episodi di violenza a base di schiaffi e spintoni<br /> avvenuti lo scorso 25 novembre, nella giornata internazionale<br /> contro la violenza sulle donne, in piazza Municipio, nel centro<br /> della città: si tratta di nove minori e di un maggiorenne. In<br /> quella circostanza, alcune ragazze, tutte minorenni, per futili<br /> motivi, dopo un’accesa discussione, avevano iniziato a<br /> picchiarsi violentemente, tanto che una di loro è stata<br /> costretta a ricorrere alle cure dei sanitario del Pronto<br /> soccorso dell’ospedale cittadino.<br /> Le immagini, passate al vaglio dei poliziotti, hanno reso<br /> possibile la ricostruzione dell’episodio mostrando due giovani<br /> che si spintonavano e schiaffeggiavano, con l’intervento anche<br /> di un ragazzo – poi identificato come maggiorenne – che, dopo<br /> aver raggiunto una delle due alle spalle, la tirava per i<br /> capelli facendola cadere a terra. Nella stessa giornata, in<br /> un’altra via del centro cittadino, un gruppetto di ragazzi,<br /> anch’essi minorenni, dopo aver preso in giro un amico comune,<br /> colpivano il medesimo ed un altro ragazzino intervenuto in sua<br /> difesa che veniva a sua volta colpito con calci e pugni.<br /> Le attività investigative, coordinate dalla Procura della<br /> Repubblica per i Minorenni di Catanzaro, hanno permesso di fare<br /> luce sui due episodi e sul coinvolgimento del maggiorenne.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.