Regista ucraino arrestato a Napoli, scarcerato in serata

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Portato in domicilio segreto in attesa decisione su estradizione
Portato in domicilio segreto in attesa decisione su estradizione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">NAPOLI</span>, 20 <span class="caps">GEN</span> – La ottava sezione della Corte<br /> d’appello di Napoli ha accolto l’istanza di scarcerazione<br /> presentata dal legale del regista ucraino 40enne Eugene<br /> Lavrenchuk che si trovava nel carcere di Poggioreale, a Napoli,<br /> dallo scorso 17 dicembre.<br /> Lavrenchuk, difeso dall’avvocato Alfonso Tatarano, è stato<br /> trasferito, qualche ora fa in un domicilio segreto, indicato dal<br /> consolato ucraino.<br /> Il regista venne bloccato proprio il 17 dicembre scorso dagli<br /> agenti della Questura partenopea che gli notificarono un ordine<br /> di carcerazione emesso in Russia dove risulta condannato a dieci<br /> anni di reclusione per appropriazione indebita.<br /> Sarà sempre l’ottava sezione della Corte d’appello di Napoli a<br /> pronunciarsi sulla richiesta di estradizione presentata dalla<br /> Russia alla quale Lavrenchuk si è opposto. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.