Aggressioni Duomo: spuntano altri casi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Pm Milano pronti a raccogliere altre denunce e a sentire vittime
Pm Milano pronti a raccogliere altre denunce e a sentire vittime

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 13 <span class="caps">GEN</span> – La Procura di Milano, che indaga<br /> assieme alla Squadra mobile sulle aggressioni sessuali di<br /> Capodanno in piazza del Duomo, ha acquisito, da quanto si è<br /> saputo, anche una video intervista a due ragazze che hanno<br /> raccontato di aver subito pure loro violenze dal branco di<br /> giovani, divisi in diversi gruppi, che hanno abusato di almeno<br /> nove ragazze, ossia le “persone offese” nell’inchiesta. Indagine<br /> che ha portato al momento a 18 perquisizioni due giorni fa e a<br /> due fermi ieri. L’acquisizione rientra nelle attività investigative portate<br /> avanti dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia<br /> Menegazzo, che stanno valutando da giorni anche altri casi,<br /> oltre ai tre episodi già emersi con nove vittime in totale. Gli<br /> inquirenti sono pronti, dunque, a ricevere nuove denunce da<br /> altre ragazze e a raccogliere le loro testimonianze. Intanto, è attesa per domani la decisione del gip di Milano<br /> Raffaella Mascarino che dovrà decidere sulla richiesta di<br /> convalida del fermo e di custodia in carcere a carico del 18enne<br /> Mahmoud Ibrahim, che ieri nell’interrogatorio si è difeso<br /> sostenendo di non aver mai molestato le ragazze, ma di essersi<br /> solo avvicinato per “guardare” ciò che stava accadendo. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.