This content is not available in your region

Ufo: Cun, 276 avvistamenti nel 2021, in calo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
In testa il Veneto, seguito da Lombardia e Lazio
In testa il Veneto, seguito da Lombardia e Lazio

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 12 <span class="caps">GEN</span> – Sono stati 276 gli avvistamenti di<br /> “oggetti volanti non identificati” segnalati al Cun, il Centro<br /> ufologico nazionale, nel 2021, con un calo del 38% rispetto<br /> all’anno precedente. Lo sottolinea la stessa associazione in una<br /> nota, rilevando come la diminuzione di avvistamenti “assume una<br /> particolare rilevanza se posto in relazione con il vertiginoso<br /> aumento di notizie a carattere ufologico verificatosi nello<br /> stesso anno”. Delle 276 segnalazioni, 166 sono state testimonianze di<br /> avvistamenti di oggetti volanti non identificati, mentre le<br /> altre non sono state considerate “per insufficienza di dati” o<br /> perchè riguardanti fatti “ non rilevanti dal punto di vista<br /> ufologico e che in genere sono da attribuirsi a fenomeni<br /> naturali”. A proposito della tipologia delle 166 segnalazioni<br /> analizzate dal Cun, il 30% è consistito in avvistamenti di<br /> satelliti Starlink; il 28% luci notturne non identificate ad<br /> alta quota; il 9% riflessi per errori fotografici e/o video; il<br /> 7% aerei o elicotteri scambiati per Ufo; il 6% lanterne cinesi o<br /> palloni giocattolo; il 5% avvistamento di oggetti o sfere diurne<br /> ad alta quota non identificate; il 4% avvistamenti di droni; il<br /> 4% fari discoteca, luci ludiche e flares di caccia; il 3%<br /> stelle, pianeti e meteore; il 2% palloni sonda; il 2% falsi<br /> avvistamenti. Il mese con maggiori avvistamenti di Ufo è<br /> stato maggio, con 40, seguito da marzo (25), luglio (20), giugno<br /> e agosto (16 ciascun mese), ottobre (10), aprile (9), gennaio e<br /> febbraio (8). Poche le segnalazioni nei mesi di settembre,<br /> novembre e dicembre. Le regioni con più segnalazioni sono<br /> state il Veneto, con 26, la Lombardia (24) e il Lazio (15),<br /> seguite da Toscana (13), Campania e Sicilia (12 ciascuna),<br /> Puglia (10), Emilia Romagna e Piemonte (9), Liguria (7),<br /> Abruzzo, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige (5),<br /> Calabria, Marche e Basilicata (3), Sardegna e Umbria (2), Molise<br /> (1). La provincia con più segnalazioni è stata quella di<br /> Treviso, con 13 avvistamenti. A seguire: Roma (11), Milano e<br /> Torino (8 ciascuna), Belluno (7), Salerno (5), Brescia e Napoli<br /> (4). (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.