Manca medico, Comune fa ordinanza sfida 'vietato ammalarsi'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A Ferriere nel Piacentino, la battaglia contro l'Ausl
A Ferriere nel Piacentino, la battaglia contro l'Ausl

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLOGNA</span>, 05 <span class="caps">GEN</span> – “Ordine” ai cittadini “di porre in<br /> essere ogni attenzione al fine di evitare di avere necessità del<br /> medico”. È il contenuto di una singolare e provocatoria<br /> ordinanza firmata ieri da Carlotta Opizzi, sindaco di Ferriere,<br /> piccolo comune appenninico dell’alta Valnure, nel Piacentino al<br /> quale – assieme a quello di Ottone, in alta Valtrebbia, l’Ausl<br /> ha recentemente tolto il servizio di guardia medica. Ne dà notizia il quotidiano Libertà, riferendo della<br /> battaglia che i sindaci dei due comuni stanno sostenendo con<br /> l’azienda sanitaria per riavere il presidio. “A Ottone oggi<br /> contiamo 15 contagi da Covid” spiega il sindaco di Ottone<br /> Federico Beccia. Mentre la collega di Ferriere ha firmato<br /> sostenuta da tutta l’amministrazione l’inedita ordinanza in cui<br /> “vieta di ammalarsi”. Intanto la raccolta di firme online su<br /> Change.org per chiedere che venga ripristinato il servizio ha<br /> raggiunto in pochi giorni le 3.670 adesioni. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.