Covid, tra proteste, coprifuochi e quarantene di lusso

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Il pranzo di capodanno in corsia
Il pranzo di capodanno in corsia   -   Diritti d'autore  AP Photo   -  

Anche in mezzo all'Oceano Indiano serve un modo per sfuggire al Covid. Sull'isola di Reunion è iniziato un coprifuoco che durerà fino al 23 gennaio. Tutti a casa dalle 21 alle 5 del mattino con possibilità di uscire esclusivamente per motivi eccezionali. E' stato un brutto colpo per un'isola che punta molto sul  turismo

D'altra parte l'emergenza continua a infuriare un po' ovunque. Ci spostiamo nel maggior ospedale di Marsiglia dove i medici e gli infermieri, dopo settimane di lavoro estenuante, si sono concessi un piccolo momento conviviale per festeggiare l'anno nuovo. Sono molte le famiglie dei pazienti ricoverati che hanno voluto donare qualche prelibatezza per ringraziare chi,   instancabilmente,   si prende cura dei loro cari.

A Cipro , nuove restrizioni sono al vaglio del governo dopo un drammatico aumento dei casi di COVID-19 nelle ultime due settimane: siamo passati dai 600 contagiati di allinizio dicembre ai 5.048 alla vigilia di Capodanno, con la variante Omicron che prende piede.

E non è andata bene neppure ai temerari che si sono arrischiati a prenotare una crociera di fine anno.

I passeggeri della "Aida Nova" , dopo che 52 membri dell'equipaggio sono risultati positivi, sono ora bloccati  nel porto di Lisbona.

E nonostante la situazione in Europa sia in caduda libera,  si continauano a registrare battaglie negazioniste , come a Stoccarda dove un centinaio di attivisti non autorizzati ha sfidato la polizia per protestare contro i vaccini .