Arcivescovo di Canterbury: "Compassione per quelli che non sono come noi"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Jonathan Brady/AP   -  

Nella sua omelia natalizia, l'arcivescovo di Canterbury ha invitato alla compassione per "quelli che non sono come noi".

Justin Welby ha detto che la storia del Natale sostiene "coloro che hanno rischiato tutto per arrivare sulle spiagge" del Regno Unito, definendo i volontari dell'ente benefico RNLI (The Royal National Lifeboat Institution) "persone straordinarie" per il salvataggio delle vite dei migranti che attraversano la Manica.

Quest'anno, più di 25.000 persone hanno raggiunto il Regno Unito su piccole imbarcazioni, rispetto alle 8.500 del 2020 e alle appena 300 nel 2018.

Il capo della Chiesa anglicana ha parlato anche della crisi climatica, descrivendo i danni causati come "peccato umano".

Gregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoGregorio Borgia/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

"Spero in un nuovo anno migliore - dice un fedele - questa pandemia ci ha sfinito, prego per la felicità, per la realizzazione delle mie speranze e delle speranze della nostra Nazione".

Anche i cristiani ortodossi rumeni celebrano il Natale il 25 dicembre, assicurando servizi religiosi speciali nelle chiese nonostante la pandemia.

Il cristianesimo ortodosso normalmente osserva questa festa due settimane dopo, secondo il calendario giuliano.