This content is not available in your region

Ucraina, l'ex presidente Poroshenko accusato di alto tradimento

Access to the comments Commenti
Di Euronews
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Efrem Lukatsky/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.   -  

L'Ufficio investigativo statale ucraino (SBI) conferma che l'ex presidente Petro Poroshenko è sospettato di alto tradimento e favoreggiamento di organizzazioni terroristiche.

Gli inquirenti sospettano un suo coinvolgimento nell'organizzazione di forniture illegali di carbone, acquistato dalle aree controllate dai ribelli nel Donbass, che dunque beneficiavano di finanziamenti.

Capo di Stato tra il 2014 e il 2019 ed attualmente deputato, il 56enne non presenzierà alla convocazione per un interrogatorio il prossimo giovedì, fanno sapere i suoi legali.

"È un caso assolutamente falso - dice Ihor Holovan, avvocato di Poroshenko - renderemo pubblico questo sospetto, tutti avranno l'opportunità di godersi questa assurdità unica e vedranno che non c'è nulla di fondato".

Efrem Lukatsky/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoEfrem Lukatsky/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.

I fatti, che non lo vedono unico imputato, sarebbero collocati tra la fine del 2014 e l'inizio del 2015.

A detta del suo partito (Solidarietà europea), Poroshenko tornerà in Ucraina non prima dell'anno nuovo, a seguito di alcuni viaggi all'estero.

Se ritenuto colpevole, l'ex presidente dovrà affrontare 15 anni di reclusione.